giovedì 31 maggio 2012

La ricerca continua (ma vorrei finisse qui...)


Una bellissima giornata... un vento leggero ha spazzato le nuvole e il sole ha inondato di luce queste bellissime colline ...











Abbiamo visitato incantevoli paesini,
facendo incontri molto
interessanti ...





poi, dietro le colline,
all'improvviso
eccola ....

la casa del mio sogno
è qui davanti a me




questo è l'interno




e questo è il paesaggio che si vede dalle sue finestre


Per noi è un luogo bellissimo...




E allora voglio fare mio questo pensiero: 

"Non è mai troppo tardi affinchè accadano cose di imprevedibile bellezza, cose che ti sorprendono...*"

Ho fede che sarà così.



*F.Mayes-Sotto il sole della Toscana-

mercoledì 30 maggio 2012

Coraggio Emiliani!



I miei pensieri ed il mio cuore in questo momento sono rivolti al dolore ed alla fatica, all'amarezza e alla preoccupazione, che tanto fanno parte della vita di tutte le persone che in questo momento sono state colpite...
Colpite sì, ma non abbattute, gente coraggiosa e umile, sorridente e gioviale...

Sono vicina alle amiche emiliane che ho conosciuto attraverso questo blog,
forza e coraggio non vi mancano ...nonostante tutto, continuiamo ad amare la nostra Terra...teniamo vivi i nostri sogni e le nostre speranze, non dobbiamo MAI arrenderci ..

E se posso fare qualcosa per aiutare, contattatemi via email..
Vi abbraccio forte
Alessandra

giovedì 24 maggio 2012

Un libro molto misterioso....

Non so cosa mi ha spinta ad acquistare questo libro...fattostà che quando l'ho visto proposto "dalla Dani" nel suo blog, mi ha subito colpita e l'ho aggiunto alle varie cose che ho comprato da lei...
Potete immaginare la sorpresa quando, cominciando a sfogliarlo, ho trovato in mezzo alle sue pagine piccole fotografie, bigliettini della spesa, fiori essiccati e immagini di fiori!
Chissà chi le avrà inserite? Chi avrà custodito questi dolci ricordi fra le pagine di un dizionario scolastico del 1913? E chissà se avrà sperato che qualcuno, lontano nel tempo, le potesse ritrovare?

Mi ha commossa vedere queste fotografie sbiadite, toccare le sue pagine rese fragili dal tempo...

Siete curiose? Sfogliamo insieme qualche pagina....






Un soldino a chi indovina cos'ha in mano questo impettito signore...



...ma che sport è questo??
 
una vignetta satirica??



domenica 20 maggio 2012

Una domenica piovosa, un cuore e un film


Il brutto tempo quest'anno continua inclemente...la primavera ormai è passata e quasi non mi sono accorta della sua presenza...
E' vero, a me piace la pioggia...ma ora ne ho avuta abbastanza!

Oggi quindi giornata in casa; ogni tanto apro la porta e inspiro il meraviglioso profumo del mio giardino...

Giornata ideale per cucire, magari guardando un film o ascoltando un pò di musica...



Il cuore che ho cucito oggi lo appenderò in camera da letto, insieme agli altri....

Questo è invece il film che ho visto oggi pomeriggio; su You Tube si possono vedere sceneggiati prodotti dalla BBC in lingua originale e sottotitolati.
Io ho visto questo, tratto da un racconto di Jane Austen.
L'ho trovato molto piacevole, vi lascio il link




Se non volete vederlo sottotitolato esiste una versione dello stesso film in italiano, sempre su You Tube, ma è suddivisa in puntate.. a voi la scelta!

Vi lascio con qualche immagine del mio giardino sotto la pioggia....

"Arrivederci" a presto!




giovedì 17 maggio 2012

Specchio specchio delle mie brame...


Il ritrovamento e la trasformazione di questo specchio sono avvenute prima che il blog di Casa Marzolina nascesse...
Perciò non posso farvi vedere come era prima ma, fidatevi, era veramente molto brutto!
Di quel colore marroncino triste con una laccatura lucida lucida...


Scovato nella discarica e portato a casa con tutti i sotterfugi del caso, affinchè il Mau non si accorgesse della sua provenienza (che trova mooolto disdicevole!)
ed evitasse di dirmi le solite cose: "ma se qualcuno ti vedesse che vai a rovistare nella pattumiera! " ...
eccolo rinascere a nuova vita .....

Il solito acrilico, con una spolverata di sabbia bianca e qualche conchiglia...


...non valeva forse la pena di "sporcarsi le mani"?

mercoledì 16 maggio 2012

domenica 13 maggio 2012

Piove




Sotto i miei piedi le  foglie morbide di pioggia accompagnano i miei passi.
Il profumo è intenso vorrei restare ma torno a casa.
Voglia di tepore. Apro la porta, sorrido, sono felice.
L'abbraccio di una comoda poltrona accanto al fuoco, un libro e una tazza di tè.
Dalla cucina il rumore allegro delle pentole sul fuoco.
Guardo fuori.
 Le gocce di pioggia danzano sui vetri; mi salutano, sommesse e insistenti.
A tratti la voce del temporale canta prepotente.
Tutta la natura è in attesa. 

Pensatemi quando piove, perchè è così che mi piace.

A.M.

lunedì 7 maggio 2012

Finiti finalmente!



Finalmente ho finito!
Dopo tanto scartavetrare, spennellare, spazzolare, ecc. ecc. e dopo essermi procurata la famosa infiammazione del tendine dello "shabbista", nota soprattutto per colpire all'improvviso i principianti ...ecco ultimati la credenza e il tavolo! Tenete conto che la credenza era tutta smontata e quindi il maritino "dolcissimo e per niente brontolante" ha dovuto provvedere all'assemblaggio di tutti i pezzi!
In effetti se ci penso bene ho fatto più fatica a sopportare "la pentola di fagioli" che sobbolliva in continuazione che la fatica fisica che ho dovuto mettere per portare a termine questo lavoro! Comunque sia, mi sembra che ne  sia valsa la pena, anche se per un bel pò mi riterrò soddisfatta! 


Al posto dei vetri ho montato la rete metallica



Il tavolo com'è......





.....e com'era!

(La credenza la potete vedere smontata dietro il tavolo...)